Quanto è freddo troppo freddo per i cani: mantenere caldo il tuo cucciolo durante l'inverno

Quanto è freddo troppo freddo per i cani: mantenere caldo il tuo cucciolo durante l'inverno

Quanto fa freddo troppo freddo per i cani? Potresti trovarti a fare questa domanda se vivi in ​​una zona che riceve neve durante l'inverno. Solo perché il tuo cane ha una pelliccia, ciò non significa necessariamente che possa tollerare il freddo meglio di te.

La maggior parte dei cani da compagnia è abituata al calore della casa del loro proprietarioe il freddo può essere più duro per loro come può per te. Quindi, quando arriva l'inverno, il tuo amico peloso ha bisogno di un po 'di attenzione in più.



In questo articolo spiegheremo cosa rischi per la salute che il tuo cane deve affrontare durante la stagione fredda. Forniamo anche 12 consigli su come mantenere il tuo compagno canino al sicuro e al caldo quest'inverno. Quindi, alcuni cani sono più adatti alla vita in un clima freddo di altri? Scopriamolo!

12 punte canine per il freddo

Suggerimenti per l

Anche le razze amanti dell'inverno hanno bisogno di cure extra quando la temperatura scende. Non importa se sono una razza resistente al freddo o se il tuo cucciolo ha un mantello più sottile che adora giocare sulla neve. Devi tenerli al caldo per assicurarti che non abbiano problemi di salute. Ecco 12 dei nostri migliori consigli per mantenere il tuo cane caldo e al sicuro durante l'inverno.

Avvolgi bene

Se hai un cane che ha un pelo spesso, probabilmente si terrà al caldo in modo naturale a temperature molto fredde. Tuttavia, i cani a pelo sottile o senza pelo dovranno indossare un cappotto o un maglione quando esci per una passeggiata invernale.



Ricordati di prendere in considerazione il file fattore wind chill, così come la temperatura dell'aria. Anche se il sole splende, una brezza rigida può abbassare notevolmente la temperatura dell'aria, mettendo a rischio il tuo cucciolo. Alcune razze come i whippet e i levrieri potrebbero dover indossare un maglione o un pile anche al chiuso nelle giornate particolarmente fredde.

Cani da dimora fuori

I cani che trascorrono parte del giorno o della notte in un canile sono particolarmente a rischio di raffreddarsi. Assicurati che la cuccia del tuo cane sia situata in un luogo riparato, ben lontano dalle correnti d'aria e lontano dal vento prevalente.



La zona notte della cuccia dovrebbe essere abbastanza grande da permettere al tuo cane di sdraiarsi comodamente e dovrebbe essere molto ben isolata con materiale da letto caldo. Uno spazio più piccolo ferma le correnti d'aria fredde si insinua e consente al calore del corpo del tuo cane di agire come un radiatore naturale.

Il pavimento della cuccia dovrebbe essere sollevato di qualche centimetro da terra e cosparso di trucioli di legno o paglia che forniranno un buon isolamento. Copri la porta del canile con una tenda di tela o plastica impermeabile. Cani che sono abituati a trascorrere la maggior parte del tempo fuori dovrebbe essere portato in casa per parte della giornata durante periodi di tempo estremamente freddo. Toelettatura regolare ti aiuterà a tenere i peli sotto controllo se questo è uno dei motivi per cui il tuo cane vive all'aperto.

Cammina quando il sole è fuori

Cane che gioca fuori nella neve quando c

Quando fa molto freddo, porta a spasso il tuo cane la mattina tardi o nel primo pomeriggio quando la temperatura è un po 'più alta. Se possibile, evita di uscire la mattina presto o la sera. Per tenere al caldo te e il tuo cane, prova a giocare a prendere con una palla o un frisbee e scegli un luogo soleggiato per il tuo gioco.

Biancheria da letto invernale

Se il tuo cane di solito dorme su un freddo pavimento piastrellato, dovrai procurargli un caldo letto invernale. I letti rialzati sono perfetti per tenere il tuo amico peloso lontano dal cemento freddo o dalle piastrelle e alcune coperte extra possono creare un nido accogliente. Assicurati di mettere la cuccia del tuo cane in un luogo accogliente lontano da correnti d'aria.

Niente ghiaccio, per favore

Un pericolo sorprendentemente comune che i proprietari spesso trascurano è quello rappresentato dalle ciotole d'acqua in metallo posizionate all'esterno. Quando la temperatura scende sotto lo zero, l'acqua nella ciotola può trasformarsi rapidamente in ghiaccio e la ciotola stessa può diventare un pericolo per il tuo cane.

Quando il tuo cane cerca di bere qualcosa, la sua lingua potrebbe farlo si attaccano facilmente alla ciotola, provocando una ferita dolorosa quando cerca di allontanarsi. Una pallina da tennis collocata in un contenitore di plastica dalla sommità ampia può aiutare a evitare che il ghiaccio si congeli completamente.

Pelle secca

Quando accendi il riscaldamento centralizzato per i mesi invernali, l'aria all'interno della tua casa può diventare molto secca. Un'atmosfera secca può far seccare e disidratare la pelle del tuo cane. Ciò può causare zone pruriginose, che il tuo cane graffierà e mordiccherà, causando macchie doloranti e perdita di capelli.

Puoi combattere il effetti di un'atmosfera secca governando regolarmente il tuo cane. Il grooming non è solo molto piacevole per il tuo animale domestico, ma aiuta anche a rimuovere i peli morti e stimola la produzione di oli naturali nella pelle che aiuteranno a mantenerla idratata ed elastica. Usare un shampoo per cani per pelli sensibili se il tuo cane continua a riscontrare questo problema.

Cani smarriti

Se hai un cane a cui piace andare in esplorazione durante le passeggiate, tieni presente che la neve che cade può impedire al profumo di persistere. Ciò significa che il tuo cane potrebbe non essere in grado di tornare sui suoi passi se scappa all'inseguimento di un coniglio o di uno scoiattolo e il tuo animale domestico potrebbe finire per perdersi.

Le nevicate possono anche modificare l'aspetto di paesaggi familiari e nascondere potenziali pericoli come specchi d'acqua. Ci sono incidenti ogni inverno in cui i cani hanno vagato sul ghiaccio sottile su fiumi e laghi, solo per immergersi nel acqua gelida nascosta sotto. Investi in un'imbracatura a prova di fuga per le passeggiate del tuo cane durante l'inverno nevoso se è incline ad andare 'fuori pista'!

Vicino al fuoco

Dog sitter da fuoco

Quando torni a casa da una fredda passeggiata invernale o ti stabilisci in una serata gelida davanti a un fuoco ardente, dedica un pensiero alla sicurezza del tuo cane. Molti cani sono entusiasti quanto te di stare al caldo, ma le scintille vaganti possono atterrare sul tuo animale domestico, causando pelo bruciacchiato e brutte ustioni della pelle. I fuochi a gas possono anche rappresentare un pericolo per scodinzolare e nasi curiosi.

Se hai un fuoco aperto o un fuoco a gas con una fiamma libera, usa sempre un parafuoco per evitare che il tuo cane si ferisca e non lasciare mai il tuo animale domestico incustodito in una stanza in cui è acceso un fuoco.

Non sovralimentare

Molti proprietari commettono l'errore di nutrire il loro cane con razioni extra durante i mesi invernali nella convinzione che uno strato di grasso manterrà caldo il loro animale domestico. Tuttavia, durante la stagione fredda, il tuo animale domestico potrebbe essere meno attivo rispetto a quando la temperatura è più alta.

Giorni più brevi e tempo inclemente possono anche significare che fai passeggiate più brevi o sessioni di gioco più brevi. Tieni d'occhio il peso del tuo cane e non nutrirlo troppo! Se il tuo cucciolo aumenta di peso, assicurati di indossarlo a formula di cibo per cani per la gestione del peso per ridurre i chili in più.

Zampe incrinate

Quasi brutto come la coda di volpe, il freddo sulle zampe di un cane può provocarlo diventare incrinato e dolorante durante la stagione molto fredda. Il danno può essere causato camminando sui marciapiedi che sono stati salati per rimuovere il ghiaccio. Lava sempre le zampe del tuo cane dopo una passeggiata per eliminare i residui di sale. Assicurati che il tuo cucciolo sia le unghie sono state macinate regolarmente. In caso contrario, sarà più difficile trattare le zampe screpolate.

Quando cammini nella neve, il ghiaccio e il sale possono si accumulano tra le dita dei piedi del tuo cane, provocando disagio. Puoi proteggere le zampe del tuo cane dotandolo di un set di stivali per cani resistenti alla neve. Anche se all'inizio il tuo cane potrebbe trovare i suoi nuovi stivali un po 'strani, la maggior parte dei cuccioli si abitua presto.

Lascia Fido a casa

Cane sdraiato a letto

Sai che non dovresti mai lasciare il tuo cane in macchina in una giornata calda. Ebbene, lo stesso vale durante uno schiocco freddo. La temperatura nella tua auto può scendere rapidamente ben al di sotto di ciò che è comodo e sicuro per il tuo cane, quindi lascia il tuo animale domestico a casa al caldo quando esci in macchina per fare commissioni.

Aumenta la visibilità

Quando cammini con il tuo cane prima che sorga il sole e al tramonto, aumenta la visibilità del tuo cane attaccando una piccola luce al suo collare e utilizzando un'imbracatura Hi-Viz con strisce riflettenti, soprattutto se cammini vicino alle strade.

Evita laghi e fiumi ghiacciati

Se il tuo cane è un nuotatore, è probabile che si dirigerà verso il suo solito punto di immersione quando sei fuori a camminare. Può essere impossibile misurare lo spessore del ghiaccio su laghi, stagni e fiumi, quindi tieni sempre il cane al guinzaglio o cambia il percorso fino a quando il clima non si riscalda. Se è inevitabile passare vicino all'acqua, utilizzare un dispositivo di sicurezza come un canino giubbotto di salvataggio in modo che sia facile afferrare il tuo cane nel caso in cui entri e fa troppo freddo.

Rischi invernali

I due principali rischi per la salute dei cani durante la stagione molto fredda sono ipotermia e congelamento. Entrambi questi sintomi sono il risultato dell'esposizione agli elementi molto più a lungo di quanto dovrebbe essere esposto qualsiasi cane. Diamo un'occhiata alle differenze, cosa sono e come puoi identificare i segni e i sintomi di ciascuna condizione.

Congelamento

Cane con Frostbite

Il congelamento colpisce principalmente i cani che vengono lasciati fuori al freddo estremo per periodi prolungati. Quando la temperatura scende inferiore a 32 gradi Fahrenheit, i vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle del cane iniziano a restringersi e si restringono.

Questo è il modo in cui il corpo devia il sangue verso gli organi vitali dell'animale e lontano dalle estremità più fredde del cane. Sfortunatamente, il processo protettivo riduce il flusso sanguigno in queste aree a livelli pericolosamente bassi.

La combinazione di un flusso sanguigno basso e temperatura fredda può causare il congelamento dei tessuti, specialmente in aree come le orecchie, la coda e le zampe. Nei casi più gravi, il danno tissutale derivante dal congelamento fa diventare la pelle nera e alla fine cade.

Sintomi di Frostbite

Se il tuo cane mostra uno dei seguenti sintomi, potrebbe avere il congelamento:

  • pelle pallida, bluastra o grigia
  • fragilità o freddezza dell'area quando viene toccata
  • dolore e gonfiore nelle aree colpite
  • ulcere cutanee o vesciche
  • aree di pelle morta o annerita

Quando il tessuto congelato si scongela, l'area può diventare dolorosa, arrossata e infiammata. I segni di congelamento possono richiedere diversi giorni per apparire. Non appena sospetti che il tuo cane possa avere il congelamento, contatta immediatamente il veterinario. Ecco i passaggi che puoi eseguire se sospetti che il tuo cucciolo abbia il congelamento.

  • Sposta subito il cane in una zona asciutta e calda.
  • Non strofinare l'area interessata.
  • Se sei al chiuso, riscalda con cura le aree congelate con acqua calda.
  • Non farlo se sei all'aperto poiché il congelamento può essere pericoloso.
  • Dovresti essere in grado di mettere comodamente la mano nell'acqua.
  • Nota che, se l'acqua è troppo calda, causerai più danni.
  • Riscaldare l'area applicando impacchi di acqua calda.
  • Non utilizzare il calore diretto come un asciugacapelli o una piastra elettrica.
  • Quando l'area interessata è calda, asciugala delicatamente e accuratamente.

Durante il viaggio verso la clinica veterinaria, avvolgi il tuo cane in coperte asciutte che hai riscaldato nell'asciugatrice. È importante non esagerare e rivolgersi al veterinario in modo da poter avere un'adeguata assistenza di emergenza.

Ipotermia

Cane ipotermico

L'ipotermia è la seconda grave condizione di freddo di cui i proprietari di cani dovrebbero essere consapevoli, soprattutto cani anziani. La condizione si verifica quando il tuo cane trascorre molto tempo esposto alle basse temperature, soprattutto se si bagna anche lui. I cani anziani e quelli con cattiva circolazione o che hanno condizioni come malattie renali, malattie cardiache e ipotiroidismo sono particolarmente vulnerabili.

La temperatura corporea normale di un cane è tra 101 gradi F e 102,5 gradi F. Se la temperatura del tuo cane scende al di sotto di 100 gradi F., è considerato ipotermico. Se l'ipotermia è sostenuta, possono verificarsi gravi complicazioni, che potenzialmente portano alla morte.

Segni di ipotermia

Se il tuo cane mostra uno dei seguenti segni dopo essere stato fuori al freddo per troppo tempo, potrebbe essere ipotermico. Ecco i sintomi che dovresti tenere d'occhio:

  • pelle pallida
  • tremante
  • letargia
  • orecchie e zampe fredde
  • depressione
  • debolezza
  • battiti cardiaci e respiratori lenti

In caso di ipotermia, ecco cosa fare:

  1. Scalda alcune coperte con un asciugacapelli o nell'asciugatrice.
  2. Avvolgi il cane nelle coperte.
  3. Riempi una borsa dell'acqua calda e avvolgila in un asciugamano in modo che non bruci la pelle del cane.
  4. Posiziona la borsa dell'acqua calda contro la pancia del cane.
  5. Puoi anche usare un termoforo nella posizione più bassa, avvolto in un asciugamano.
  6. Non mettere il cane sopra la piastra elettrica poiché il calore diretto potrebbe causare problemi.
  7. Controlla la temperatura del cane ogni dieci minuti.
  8. Una volta che la temperatura è superiore a 100 gradi F, rimuovere la borsa dell'acqua calda.
  9. Ciò assicurerà che il tuo cucciolo non si surriscaldi.
  10. Tieni il cane in una stanza calda e controlla la sua temperatura ogni 15-30 minuti.

Ipotermia è potenzialmente pericoloso per la vita e richiede sempre una pronta attenzione veterinaria, soprattutto nei cani più giovani. Se la temperatura del cane scende sotto i 98 gradi F, è un'emergenza medica!

Razze di cani tolleranti al freddo

Malamute all

Alcune razze di cani si sono evolute per resistere alle condizioni invernali più rigide. Spesso questi cani sono stati allevati per lavorare nella neve e nel ghiaccio, quindi alcune settimane di temperature sotto lo zero non sono un problema per questi cuccioli. Se vivi in ​​una regione in cui il clima invernale è particolarmente rigido, potresti prendere in considerazione la possibilità di scegliere una di queste razze.

Terrier tibetano

Il terrier tibetano è il più piccolo cane amante dell'inverno sulla nostra lista, ma può ancora sopportare inverni freddi senza problemi. Una razza antica, il terrier tibetano è stato allevato nella Valle Perduta nelle montagne del Tibet dove hanno lavorato come cani da guardia, guardiani del gregge e pastori. Questi cuccioli erano anche apprezzati compagni dei monaci che vivevano in remoti monasteri buddisti in cima alle montagne.

I terrier tibetani hanno cappotti lunghi e spessi e zampe enormi che fungono da racchette da neve, rendendoli perfettamente adattati alla vita in un clima freddo e gelido. E se hai un'allergia al cane, uno di questi cuccioli potrebbe essere il tuo animale domestico perfetto, poiché sono molto leggeri shedders!

Husky siberiano

Il Husky siberiano proviene dalla Siberia, dove la razza era solita trascinare le slitte sulla neve e sul ghiaccio per molti chilometri, dormendo all'aperto senza alcun comfort o riparo, anche nelle condizioni atmosferiche più rigide. Gli husky hanno un doppio strato idrorepellente che li mantiene isolati, caldi e asciutti nelle condizioni più difficili.

Troverai il husky un compagno amorevole, leale e sfacciato che prospererà nel clima invernale.

Alaskan Malamute

L'Alaskan malamute è stato anche allevato per lavorare come cane da slitta e sembra simile al Siberian husky, sebbene la razza sia tipicamente più grande e più pesante. L'Alaskan malamute è una delle più antiche razze di cani artici e ha un pelo lungo e pesante ed è perfettamente adattato alla vita in un clima in cui gli inverni sono estremi.

San Bernardo

Il San Bernardo è una razza gigante, in piedi fino a 30 pollici al garrese e pesa da 140 a 180 libbre! Questi teneri e giganteschi cani di peluche esistono dal 1050, quando un monaco di nome Bernardo di Mentone fondò un rifugio sulle Alpi dove i pellegrini potevano riposarsi in viaggio verso Roma.

Il passo attraverso il quale viaggiavano i pellegrini era pericoloso. A 8.000 piedi sopra il livello del mare, violente bufere di neve, valanghe e cumuli di neve fino a 40 piedi di profondità erano all'ordine del giorno.

Per aiutare a trovare e salvare i viaggiatori smarriti, i monaci hanno allevato cani da lavoro enormi e potenti che potevano scavare nella neve ed estrarre coloro che rimanevano intrappolati. E così è nato il San Bernardo! Inutile dire che un San Bernardo sarà più che a casa vivendo in una regione dove gli inverni sono freddi!

Terranova

Il Terranova è un'altra enorme razza di cane da lavoro che proviene dal Canada. Questi cuccioli lavoravano sulle navi, specializzandosi nel salvare uomini caduti in mare, aiutando a tirare le reti da pesca e trasportando il pescato del giorno sui carri al mercato.

Il Terranova ha una pelliccia folta e idrorepellente e piedi palmati, tutte qualità che rendono questi cani perfettamente adattati per lavorare in acque gelide.

Akita giapponese

L'Akita lo era una volta tenuto dai reali giapponesi e usato come cane da caccia nelle zone fredde del Giappone settentrionale. Questi cani hanno un pelo corto e spesso che è perfettamente adatto per tenere fuori il freddo invernale.

Gli Akita sono cani tranquilli che possono diffidare degli estranei e generalmente non vanno d'accordo con altri animali in una famiglia. Questi grandi e forti canini sono cablati per proteggere la loro famiglia umana e devono essere ben socializzati dalla nascita.

Elkhound norvegese

Il levriero norvegese proviene dalla Scandinavia, dove gli inverni sono notoriamente gelidi. Questi cagnolini robusti e dal mantello spesso esistono dai tempi dei Vichinghi e un tempo erano usati per proteggere fattorie, mandrie di greggi e difendere le loro cariche da orsi e lupi.

Gli Elkhound erano anche usati per cacciare alci e altri grandi cervi, tenendo a bada la preda fino all'arrivo dei loro padroni. Se vivi in ​​una regione in cui la caccia invernale è un passatempo popolare, un elkhound norvegese sarebbe il compagno sportivo perfetto per te.

Incartare

Passeggiate invernali innevate e accoglienti caminetti a legna può essere altrettanto divertente per il tuo cane come sono per te. Tieni a mente i pericoli che il freddo può presentare per il tuo compagno canino. Per mantenere il tuo cucciolo al sicuro, fai i passi necessari per assicurarti che il tuo cane rimanga al caldo e al sicuro quest'inverno.

Commenti